Italia, Roma

Chi è Vincenza Spiridione e come nasce la passione per la letteratura?

“Sono nata a Barile (Pz) in Basilicata. Dopo la maturità classica, malgrado la propensione alle materie artistiche, mi sono trasferita a Bari per seguire la facoltà di Giurisprudenza, in quanto possibile titolo per ottenere un lavoro. Infatti a meno di un anno dalla Laurea mi trovo catapultata a Milano, dove mi fermo per circa 8 anni prima di trasferirmi a Roma. In quel periodo scrivo numerose poesie, proseguendo nell’esercizio della scrittura che mi appartiene fin da ragazza. Sono tanti i racconti inediti, alcuni “corti” in procinto di pubblicazione.

 

mostre

Quotazione

Artista affermato

Visibilità

Italia

Richieste

Lavora su commissione

Provenienza

Italia

Logo

Video realizzato da
Art Gallery Gregorio VII

Opere

Informazioni

Compila questo form per informazioni o per acquistare un’opera.

Su di me

ESPOSIZIONI

Curriculum critico biografico www.spiridione.it

Vincenza Spiridione, pittrice autodidatta fin dall’adolescenza, di origine lucana, vive e lavora a Roma. Dopo studi giuridici, (diploma di Laurea in Giurisprudenza) si perfeziona a Roma in scultura, pittura moderna e pittura antica (scuola serale comunale Nicola Zabaglia) dove consegue il diploma in scultura (triennale1996-1999) e pittura antica (biennale1999-2000). Nel 2017 consegue il Baccalaureato in Sacra teologia, a completamento di una formazione umanistica che traspare nella sua arte. Rappresenta la propria visione della realtà attraverso un personale linguaggio figurativo che le consente di sintetizzare le forme, di plasmare la materia assecondandone potenzialità e caratteristiche, raggiungendo l’immediatezza del messaggio informale, con rimandi figurativi, simbolici e concettuali che valorizzano il segno. Nella scultura come nella pittura, la materia e gli strumenti a disposizione condizionano l’opera: le abilità tecniche e le qualità progettuali dell’artista costituiscono il mezzo per una comunicazione che trascende la realtà. Alla radice del suo lavoro originale sta il messaggio autentico e viscerale mirato a rappresentare contraddizioni e drammi del nostro tempo, in particolare il quello delle migrazioni dai paesi del sud del mondo, spesso in guerra. (rif Progetto UOMODOVEVAI). L’impegno nel sociale tende al superamento delle condizioni di sfruttamento ed annientamento dell’essere umano, affinché prevalga la cultura della Persona, sulla base dei valori dell’ accoglienza, della giustizia, della pace e dell’Amore, unica risposta ai mali dell’uomo nel mondo “globalizzato”, come testimoniano la tela raffigurante Cristo, “Il Maestro” e l’opera scultorea “Virtuale e Creativa”, dove una donna di altri tempi si stupisce nel veder comparire sul monitor del computer la parola “amore” in tutte le lingue del mondoNell’indagare sul declino dell’umanità, si inseriscono le sculture dedicate al femminicidio: “C’era una volta l’Amore”, “Legame malato” e “Tango Amore e…”.

Fragilità Galleria GARD – Roma 20 novembre 7 dicembre 2021

Arte e Parole  Galleria GARD – Roma 23 ottobre – 12  novembre 2021

Arte in cammino sulla strada dei Papi  Roma 30 ottobre – 6 novembre 2021

1 metro di distanza II – Galleria GARD – Roma 18 settembre – 9 ottobre 2021

La primavera delle donne – Galleria Palumbi – Roma 1 – 21 Marzo 2020

Moovart Co-Expo Firenze – Museo storico Franco Zeffirelli– Firenze Marzo – Settembre 2020

Arte Sacra e Profana in mostra – Museo Venanzo Crocetti Roma 6 – 21 dicembre 2019

Visioni d’Arte Torrione Angioino – Bitonto (Bari) 24 -30 novembre 2019

Emozioni in mostra – L’Armenia incontra il mondo Castel dell’OVO Napoli 29 agosto-9 settembre 2019

Heart”-Ambasciata Repubblica Araba d’Egitto – Roma 11-18 giugno 2019

Nothing but Art – Palazzo Velli – Roma 4 – 9 maggio 2019

Human Connections 6 – 12 aprile 2019 – Porto Turistico di Roma -Lido di Ostia

Co-Existence 6 –23-31 marzo 2019 – Galleria Rossocinabro Roma

A TIMELESS MOOD –23 febbraio-1 marzo, MICRO Arti Visive v.le Mazzini Roma

UNCONVENTIONAL SNOISIV – febbraio 2019 – Galleria Spazio 40 Roma 

BERLINO IN ARTE, V° edizione, Mostra Internazionale d’Arte Contemporanea dal 21 al 23 gennaio 2019 nella Galleria d’Arte August35 di Augustßstrasse n.35 – Berlino. 

Rome Art Week! Art Workers Biblioteca Angelica Roma 20-26 ottobre 2018. 

Nuvola Creativa VIRTUS | La connessione tra reale e virtuale. III Festival delle Arti – MACRO Testaccio – Galleria delle Vasche de La Pelanda a Roma, 12 – 13 e 14 ottobre 2018 dalle 17,00 alle 23,00. 

Nothing but Art con Monica Ferrarini Roma 12 – 17 maggio 2018

“APOLIDI/IDENTITÀ NON DISPERSE” DAL 4 AL 6 MAGGIO 2018 Fabbrica del Vapore – MILANO 

Ex Voto – Studio Iardino 10-17 marzo 2018 Via degli Zingari, 21 Roma

Dialoghi Liberi con Monica Ferrarini Arte Borgo Gallery- Roma 16-28 febbraio 2018

Il Migrante e l’Arte di V.Spiridione.-Barile (PZ) 17Agosto 2017

UOMO DOVE VAI–Personale pittura e scultura- Collegio Serafico di S Francesco Marzo 2017 

Euro Expo Art “Vernice” Art Fair – Forlì Marzo 2016

1° Biennale internazionale d’arte dei Castelli Romani Palazzo Ruspoli – NEMI 2015

6th SYMPOSIUM MALOWNICZA BARBARKA – Museum OKREGOWE TORUN – POLONIA JULY 2014

“17 Marzo 1861 : Donne Private di Storia” – ROMA 2011

Quintessenze SCUDERIE ALDOBRANDINI – FRASCATI 2010

Il grido silenzioso 23 gennaio 2010 Sala Partecipanza Pieve di Cento – BOLOGNA 2010

“Il vino tra paesaggi, storie, emozioni” ENOGEA – Ginestra POTENZA 2009

“Energia: Umanità = Futuro: Ambiente. 2009 La proporzione per una nuova estetica-Premio Terna

“40 C/Arte napoletane” Gallerie Merliani Montegiordano e Monteoliveto – NAPOLI-ROMA-NIZZA 2009

“Anteprima di Art’Ambiente” Palazzo dei Congressi – ROMA 2009

“Donne, motore del cambiamento” AMNESTY INTERNATIONAL – ROMA 2009

“Plasmiamo insieme un mondo diverso” Galleria Esperia Via S.Spaventa 24/b dal 14 al 31 dicembre ’08 – Pomezia (RM)

“Le Alterità” Caffè Letterario Via Ostiense 83-95 dal 5 al 17 dicembre ’08 – Roma

“Artisti a Tutto Tondo” Galleria Ottagoni Via G. Mameli 9 dal 4 al 16 dicembre ’08 – Roma

“Il Napoli nel cuore” in Galleria Merliani dal 3 al 12 settembre 2008 Via Merliani 137 – Napoli

“Supermart 2008” Arch & jewels Via Lanza 91 A – Libreria Caffè Flexi via Clementina 9 – Roma

“ItaliArts in Finland” Istituto Italiano di Cultura-AURA 31 luglio–10 agosto 2008 Leppävaara Espoo – Helsinki 

“Visioni dell’Umanità” Mostra itinerante Tappa Maggio/Giugno 2008 Liceo scientifico Majorana Roma

“Luci ed Ombre” ArteRomaSedici Cascina Farsetti 10-25 Maggio 2008 – Roma

“In studio su Rainews 24- Intervista su Tempi Dispari – in onda il 23 Aprile 2008 

“VideoArt-Contaminazioni” Artisti Indipendenti Riuniti – RO.MI. Arte contemporanea Via Vetulonia 55 dal 20 al 31 marzo 2008 -Roma

“Tusculanae” 8 – 30 marzo 2008 Scuderie Aldobrandini – Frascati (RM)

“Italiarts” 31 gennaio-15 febbraio 2008 Istituto Italiano di Cultura – Copenaghen

“Il Napoli nel cuore” 23 gennaio-10 febbraio 2008 Castel dell’Ovo – Napoli 1°premio sezione scultura

“Raccontami una favola”collettiva Ars arteromasedici-Libreria 360°sud 4-11 dicembre 2007- Roma 

“Tra ironia e denuncia” Personale di pittura e scultura 8 novembre – 1 dicembre 2007 Palazzo della Provincia – Salerno

“In libero quadrato” 27 ottobre-11 novembre 2007 NeoartGallery – Roma

“WITHOUT” 6-21 Ottobre 2007 Chiesa Romanica di San Francesco – Capranica (Viterbo)

“NeoArgo AlgosNostos” 27 settembre-2 ottobre 2007 Borgo Ostia Antica – Roma

“Supermart” – ARTE al cm QUADRO – 7 luglio-2 settembre 2007 – Roma

“3 ore e 15 minuti” –Mostra d’arte contemporanea –Associazione Civita  13 giugno 2007 Palazzo Venezia Roma

“Per un nuovo protagonismo delle donne” Casa internazionale delle donne Roma 16-19 maggio 2007 

“Visioni dell’Umanità” Mostra itinerante – Roma- in cammino da Febbraio 2007

“Rintracciarti – Diritti in cerca di identità” Palazzo della Ragione – Mantova 25 novembre-9 dicembre ’06

“Quali idee di pace” Mostra itinerante Municipi Roma 30 ottobre-30 11 ’06 

“NORD-SUD” Evento interno a Pontificia facoltà teologica S.Bonaventura Roma 27 10 ’06 

“Trovapace” Palazzo Chiocci Ginevri Latoni Monte Porzio Settembre ’06

“Iconologie in divenire” Palazzo delle Esposizioni di Rivisondoli Agosto 2006

“Lavori in mostra”–Luglio 2006 Roma Consulta di Quartiere Ina Casa Quadraro

“Guarda Roba d’Amare” Roma 22-30 maggio ’06 Sala Consiliare XI Municipio

Casa per la Pace “La Filanda” di Casalecchio di Reno (Bo) Marzo-Maggio 2006

“Artisti per la pace” – Marcia per la pace Perugia Assisi – 11 Settembre 2005 

“Lavori in mostra”–Luglio 2005 Roma Consulta di Quartiere Ina Casa Quadraro

“Anteprima segni di Pace” Giugno 2005 – Roma – Palazzo Valentini Roma

“Ecoriuso e tecnica mista- Agosto 2004 – Aversa degli Abruzzi -Sala municipale 

“Lavori in mostra”–Luglio 2004 Roma Consulta di Quartiere Ina Casa Quadraro

“ Chiesa di S.Michele ad Anacapri” restauro Vasi in Ceramica Capri-Giugno 2001

” Intermundia 2001- Festa dell’intercultura” 2 premio scultura Roma Piazza Vittorio Maggio 2001

POETICA

La passione per la letteratura nasce durante il percorso di studi classici. Nel panorama italiano maschile, ho amato Verga, Pirandello, Montale, Pavese, Sciascia, Calvino… Gianni Rodari… su quello europeo Proust, Camus, Sartre, ma anche Kafka, Pessoa, Saramago e oltreoceano Amado, Marquez, Galeano, Sepulveda. Crescendo ho assaporato la letteratura femminile da Virginia Wolf, Simone de Beauvoire, fino a Grazia Deledda, Elsa Morante, Oriana Fallaci, Isabel Allende…Dacia Maraini….e poi  PierPaoloPasolini, il teatro di Cecov, di Eduardo De Filippo…

Nei primi anni novanta ho fatto un corso di giornalismo “amatoriale” con importanti giornalisti del Giornale di Sicilia e di Paese Sera confluiti nel settimanale Avvenimenti, pubblicando qualche articolo-inchiesta anche sul Manifesto.

Il bisogno di comunicare mediante la parola è uno dei tanti modi che uso per esprimermi, come il disegno, la pittura, la scultura  e infatti sono conosciuta come pittrice e scultrice impegnata a favore dei migranti e delle donne per il superamento delle condizioni di sfruttamento e annientamento dell’essere umano (il recente Progetto artistico “Uomo dove vai”può costituire una sintesi).

Ho frequentato un laboratorio di composizione alla Scuola di Musica popolare di Testaccio e scrivo canzoni che accompagno con la chitarra.

Sono stata sindacalista e catechista, due anime, quella marxista e quella cristiana, che interagiscono nello sviluppo della mia personalità. Recentemente ho conseguito il titolo di Teologa, ma preferisco definirmi una che ama parlare di Dio.”

Di che cosa parla il romanzo “Se è amore” e cosa cerca di comunicare al lettore?

“Se è amore. L’antefatto” è il primo di una trilogia in corso di completamento. In questo romanzo racconto della vita di Silvia ambientato nell’Italia del sud, tra gli anni settanta e gli anni novanta, con tutte le trasformazioni che il tempo ha prodotto, e descrivo le sue esperienze vissute in amore, a partire da quello paterno e familiare, in cui la protagonista adolescente subisce una violazione della purezza a causa di un’educazione malata, moralista e bigotta che mortifica il suo forte anelito di libertà.

La famiglia, in particolare i modi manipolatori del padre, provocherà una serie di danni interiori che Silvia supererà solo da grande, grazie a una psicoterapia.

La sottile (ma anche no) violenza psicologica subita segnerà tutte le sue relazioni amorose.

Sono convinta che interrogarsi sull’amore sia fondamentale, oggi più che mai, per le donne, ma anche per gli uomini e nelle relazioni tra loro.

Sul piano femminile, innanzitutto va recuperato il senso dell’amore per se stesse, conoscere i meandri della propria interiorità con pregi e fragilità, per accoglierli piuttosto che denigrarsi come spesso accade tra adolescenti, nell’illusione di essere perfette, per essere accettate…

Sul piano delle relazioni private, domandarsi se si tratta di amore, prima di legarsi a qualcuno che finisca col diventare persino il proprio assassino,è oggi, più che mai, di vitale importanza.

Nelle relazioni con il prossimo, le relazioni sociali dovrebbero essere improntate sul’amore, mentre a farla da padroni sono gli “equilibri” politici, economici e la tecnologia che determina sempre più le nostre vite, a scapito di uno sviluppo sostenibile.

“Se è Amore. L’antefatto” è un romanzo per tutti e per tutte le età, a partire dall’adolescenza.

Presto uscirà il secondo romanzo della trilogia che, salvo ripensamenti, dovrà titolarsi “Se è Amore. Conflitti e libertà”.

Lei è pittrice e scultrice: quali sono i Suoi generi preferiti e quali grandi Maestri ha seguito?

“Nella pittura come nella scultura seguo principalmente le istanze interiori. Ho amato l’impressionismo e in parte adotto alcune tecniche apprese in particolare studiando Claude Monet, ma amo tanto l’Informale e Dubuffet, che da cui credo di aver ereditato l’interesse per la casualità del gesto. Anche Pollock mi ha dato tanto. Nella scultura, ma meglio nella “forma” posso definirmi figlia del cubismo e  credo di rientrare tra le Avanguardie italiane, per quanto non abbia ricevuto riconoscimenti di questo genere.

Segnalo, come sintesi pittorica, contenente forme che ho riprodotto anche in scultura, la tela di cm 100×100 “Il Potere”

A volte mi sento parte dell’espressionismo tedesco o russo, spesso vicina a Chagall per la dimensione di sogno, oppure al simbolismo di Dalì, ma il mio linguaggio è assolutamente personale e il rimando a tanti differenti artisti conferma solo che sono figlia del mio tempo. Sarei grata se esperti critici d’arte volessero spendere qualche parola sulla mia arte che ormai si esprime pubblicamente da oltre 20 anni.”

Ha conseguito il Baccalaureato in Sacra Teologia: di che cosa si tratta?

“E’ il corso quinquennale di studi di Teologia (biennio in Filosofia + triennio in Teologia) che nelle Università Pontificie si chiama così”

Sono previste mostre e presentazioni online prossimamente?

“Al momento, a  causa del Covid, c’è stata  una presentazione on line del romanzo il giorno 10 dicembre sul profilo Fb di Viola Editrice di Valentina Succi. Prossimamente a gennaio dovrebbero riprendere le presentazioni in presenza.”

Francesca Rossetti

Post Views: 46
X