Anna Romanello

Italia, Roma

Anna Romanello è un’artista italiana, nata nel 1950 a Corigliano in Calabria. Dopo gli studi all’Accademia  di Belle Arti di Brera a Milano, si stabilisce per un certo periodo a Parigi dove segue i corsi de l’Ecole Nationale Supérieure des Beaux-Arts e dove si specializza nelle differenti tecniche di arte grafica. All’atelier 17 di Stanley William Hayter sperimenta poi le nuove tecniche messe a punto dal Maestro (il colore simultaneo), e intorno a lei artisti (come Hector Saunier, Roger Platiel, Gail Singer, ecc) e incisori di fama internazionale.
Tornata in Italia, a Roma per la precisione, Anna Romanello lavora alla Calcografia Nazionale e, a partire dal 1972, insegna all’Accademia di Belle Arti. Dal 1986 è insegnante specializzata nelle differenti tecniche di incisione; sviluppa in particolare il lavoro della pressa, la tecnica dei colori simultanei e quella dei collage fotografici. Anna Romanello è attualmente Professore di incisione all’Accademia di Belle Arti di Roma.

mostre

Quotazione

Artista affermato

Visibilità

Internazionale

Richieste

Lavora su commissione

Provenienza

Italia

Opere

Informazioni

Compila questo form per informazioni o per acquistare un’opera.

Su di me

ESPOSIZIONI

POETICA

Ha editato numerosi libri d’artista in Italia e in Francia. L’artista, che ha ottenuto delle commesse pubbliche (a Parigi : Biblioteca Culturale del Ministero degli Affari Sociali, della Sanità e della Città), realizza pure regolarmente delle performance.
Da decenni la sua opera è presentata in numerose esposizioni personali e collettive sia in Francia che in Italia. Viene mostrato il suo lavoro in occasione delle numerose retrospettive intorno all’Atelier 17. Delle collezioni pubbliche hanno fatto l’acquisizione di suoi lavori (Il British Museum di Londra, le Biblioteche Nazionali di Parigi, Praga e Bratislava, la Calcografia Nazionale di Roma, il Museo E. Caraffa di Cordoba in Argentina, la Biblioteca Nazionale di Firenze, la Biblioteca Comunale Soriani di Milano o ancora il Museo di Arte Moderna di Bari).
 « L’universo pittorico di Anna Romanello apre veramente un dialogo vibrante fra il presente e il passato, tracciando una linea misteriosa, quasi inesplicabile, che unisce due mondi e due tempi, l’antico ed il contemporaneo » si trova scritto nella prefazione di un suo catalogo espositivo.

Post Views: 116